Content marketing: cosa devi sapere per avere successo

Negli ultimi anni sempre più aziende hanno iniziato a utilizzare il content marketing, superando la paura di investire nella produzione di contenuti brandizzati.


Le aziende che devono ancora iniziare a investire nel content marketing stanno valutando, invece, come e quando “buttarsi nella mischia” per non concedere un vantaggio competitivo ai propri concorrenti.

Sono ancora poche, però, le aziende che hanno imparato ad utilizzare il content marketing per raggiungere obiettivi misurabili, come ad esempio la generazione di lead qualificati per la loro pipeline di vendita, l’aumento di traffico verso il loro e-commerce, il miglioramento della notorietà e della reputation della loro marca.

In realtà, per valorizzare gli investimenti in content marketing occorre prima di tutto resistere alla tentazione di produzioni prolifiche ed a volte casuali di contenuti, a favore di azioni più mirate e misurabili.


Infatti, che tu sia totalmente nuovo al content marketing o che lo utilizzi da anni, per creare una strategia efficace avrai bisogno di un progetto che delinei dove stai andando e come misurerai il tuo successo.

Nel content marketing, in sintesi, la programmazione è importante quanto l'esecuzione.

Lo sviluppo di un progetto di content marketing di successo si compone di otto passaggi:

  1. Definire gli obiettivi ed i KPIs

  2. Conoscere il tuo pubblico

  3. Creare lo storytelling

  4. Assegnare un budget al progetto

  5. Stabilire ruoli e responsabilità

  6. Pianificare le campagne video

  7. Scegliere i canali di distribuzione

  8. Misurare i risultati

Diversamente dalle aziende che fanno scelte tattiche ed estemporanee solo per generare poche views e likes sui loro profili social, una azienda che investe in un progetto di content marketing assegna ad un team dedicato le risorse necessarie a raggiungere obiettivi di business reali e misurabili, secondo standard qualitativi predefiniti e secondo tempistiche puntuali.

Il gruppo di lavoro, in questo modo, non dovrà incrociare le dita sperando di non aver sprecato troppo tempo e troppo denaro, ma potrà misurare in tempo reale il ritorno sull'investimento (ROI) ed accumulare dati ed esperienza preziosi per i progetti futuri. Comprendere come utilizzare i contenti brandizzati in modo efficace non è complesso, nella misura in cui una azienda si affidi alla programmazione e non all'improvvisazione.